Strawberry Fields Forever by Glunk
 
 
17/10/2003 10:54 - Il peccato originale
Una mattina la maestra ci racconta la storia del peccato originale e ci dice che il battesimo serve a cancellare il nostro peccato originale. Tradotto, noi nasciamo e abbiamo giÓ ereditato un peccato commesso da chissachý per chissacheccosa. A prescindere da ogni implicazione etica, morale, teologica e altro, noi ci svegliamo una mattina e ci dicono: "E' colpa tua".
E perchÚ? PerchŔ Eva ha mangiato una mela e ne ha dato da mangiare ad Adamo e per questo tu donna partorirai tra atroci dolori e sarai dominata dall'uomo e tu uomo ti spaccherai la schiena per vivere e mangiare.
Cazzo e se avesse mangiato un cocomero?
Ora lo so che Ŕ tutto simbolico, ma queste cose mi venivano raccontante a 7/8 anni e allora non sapevo distinguere una metafora dal vero e davo tutto per vero perchŔ: Ŕ da quando sono nato che le sento, e poi, capperi, ho sette anni non sono in grado di distinguere il bene dal male, il vero dal falso, se la maestra mi dice che ero colpevole e solo il battesimo mi ha lavato da questa colpa io ci credo e il bambino che non Ŕ stato battezzato Ŕ colpevole e se Ŕ colpevole, per me che ho sette anni e che se disubbidisco alla mamma vengo messo in castigo, qualcosa di brutto lo ha commesso per cui mi fa paura, per cui Ŕ diverso da me, io sono puro, lui no.
Ehi, ma non ci pensate quando raccontate queste cose ad un bambino!!!!!!!!!!!

E' vero che poi si cresce e si scopre che non era una mela, ma l'albero della conoscenza e che il peccato originale non era il semplice aver disubbidito a Dio, ma l'aver voluto conoscere e, se si conosce, si va oltre l'istinto e subentra la consapevolezza di essere, ci si guarda nell acqua riflessa di uno stagno e ci si riconosce e si scopre di essere nudi etc etc etc... ma al bambino di sette anni, che poi rimane in noi per sempre Ŕ stato dato per vero che: Eva ha mangiato una mela e ne ha dato da mangiare ad Adamo ed era un frutto proibito e che da allora siamo condannati a vagare per il mondo e a soffrire per vivere e che tutti noi portiamo questo peccato fino a quando non ne veniamo lavati dall'acqua purificatrice e chi non Ŕ puro Ŕ condannato all'inferno o deve essere purificato e che le donne, "puah tutte zoccole".
In conclusione: grazie. Per˛ non lamentatevi se chi non legge pi¨ ed Ŕ rimasto a quei sette anni con quella testa ma purtroppo non con quel corpo va in giro a fare le sue personali purificazioni.
Ehi, ma non ci pensate quando raccontate queste cose ad un bambino!!!!!!!!!!!